La dieta migliore da seguire durante la gravidanza

0
90

La gravidanza è un periodo speciale nella vita di ogni donna e la dieta chiede di essere nutriente ma attenta, perché la mamma non accumuli troppo peso durante la gestazione. L’alimentazione deve essere mirata ad apportare energia alla mamma e anche al piccolo e, in previsione del parto, devono essere ricercati tutti i nutrienti richiesti, prestando attenzione all’apporto vitaminico e all’integrazione di alcune sostanze utili per la salute del bebè.

Non esiste una dieta per la gravidanza specifica e universale, ma ci sono alcune regole di condotta e dei consigli che possono risultare utili alle donne in gravidanza, scopriamoli assieme:

  • Non mangiare per due! È importante notare che il metabolismo della mamma e del bambino sono strettamente legati, ma la mamma non deve mangiare per due perché vi è il rischio che si attivi una iper produzione di insulina con complicazioni future e che la mamma accumuli troppo peso durante la gestazione;
  • Abbinare i giusti nutrienti: le proteine e i carboidrati vanno abbinati nei pasti secondo i nutrizionisti, perché mangiare solo carboidrati può indurre all’innalzamento del picco glicemico, mentre abbinandoli alle proteine il loro assorbimento viene rallentato e si contrasta naturalmente la concentrazione degli zuccheri nel sangue. Se si mangiano ad esempio latte e cereali a colazione, è utile aggiungere una manciata di frutta secca come le mandorle, per equilibrare correttamente l’apporto di nutrienti nel corso del pasto;
  • Preferire i cereali integrali: si tratta di fonti benefiche, che apportano fibre e sono in grado di arricchire la dieta in modo salutare. I carboidrati integrali sono inoltre buonissimi e possono essere consumati con fiducia ad ogni pasto;
  • Aumentare l’apporto proteico: in gravidanza l’apporto di proteine chiede di essere aumentato, ma si tratta di una condotta che deve essere controllata e stabilita con il medico. Le proteine servono molto e possono essere attinte sia da fonti animali che vegetali, come gli ottimi legumi;
  • Aumentare l’apporto di calcio e di ferro: questi minerali preziosi possono essere attinti dalle uova e dai latticini, ma anche dalle verdure e dalla frutta secca. In gravidanza il feto consuma molto calcio e ferro, quindi è importante integrare la dieta con alimenti che li contengono;

 

Dieta in gravidanza: esiste un modello?

Queste semplici regole di alimentazione possono dare vita ad una dieta in gravidanza buona, sicura e positiva per la salute della mamma e del bambino. Ma esistono dei modelli alimentari ai quali ispirarsi? La comunità scientifica è concorde nell’affermare che la dieta ideale è quella mediterranea, perché si tratta di un regime che sa apportare tutti i nutrienti necessari, che sfrutta la freschezza degli alimenti e che si basa su metodi di cottura salubri.

La bontà di questa dieta è riconosciuta universalmente, stimata dai medici nutrizionisti ed entrata a fare parte del patrimonio dell’umanità. La definizione di dieta mediterranea della National Library of Medicine aiuta a comprendere perché questa dieta così semplice e gustosa possa diventare un modello, non solo per le donne che stanno vivendo la gravidanza, ma anche per chi desidera alimentarsi in modo positivo, genuino e votato alla ricerca della salute e del benessere.