Perdere peso in modo salutare: seguite i nostri consigli

0
951

E’ un aspetto che accumuna tutti quelli che stanno provando a perdere peso in modo salutare di volervo fare il più velocemente possibile e avere risultati subito. Purtroppo l’evidenza insegna che le persone che perdono peso gradualmente e in maniera regolare, non più di un chilo a settimana, sono quelle che hanno più probabilità di non riprendere più i chili persi nel tempo.

Il perdere peso in modo salutare non ha tanto a che fare con il concetto di dieta alimentare, ma più con un continuo percorso di dimagrimento e di stile di vita che include dei cambiamenti nel lungo periodo nelle abitudini alimentari, fisiche e mentali.

Per perdere peso, bisogna consumare più calorie di quelle che assumiamo. Se un kg di peso corrisponde a ca. 7000 calorie, dobbiamo ridurre il nostro bilancio calorico di 1000 calorie al giorno per perdere un chilo in una settimana. Il cammino per perdere peso non è affatto facile e ci vuole molto ma molto impegno per innescare un cambio di vita che porti al dimagrimento in modo salutare ed efficace nel lungo periodo.

Ma una volta raggiunto il peso ideale, affidandosi  alle sane ed equilibrate abitudini alimentari e dedicando del tempo all’attività fisica per un’ora due, tre volte la settimana, si è definitivamente sul cammino giusto strada per non riprendere mai più i chili persi.

1- Perdere peso in modo salutare: come iniziare?

Se siete arrivati alla decisione che volete perdere perso in modo salutare, e siete pronti ad affrontare un difficile cammino che porti ad un cambiamento della vostro vita, verso uno stile più equilibrato e sano, dovete prima di tutto essere chiari con voi stessi e prendervi un grosso impegno.

Questo impegno deve contenere il totale di chili che desiderate perdere, il tempo che vi date a disposizione, i cambiamenti nel vostro regime alimentare che siete disposti a fare e un programma di attività fisica settimanale che vi impegnate a rispettare.

Molte volte conviene scrivere le ragioni che vi spingono a intraprendere il programma per dimagrire: avete dei familiari che hanno avuto dei problemi cardicaci?; volete sertirvi più attraenti per il vostro compagno?;  o semplicemente perché volete sentirvi più snelli sotto il vestito?

Scrivere la motivazione può aiutarvi nel tempo a ricordarvi quali erano le ragioni che vi hanno portato ad iniziare il percorso del cambiamento.  In seguito, cominciate a riflettere sul vostro stile di vita, sulle vostre reali abitudini alimentari usando il buon senso: quali sono i cibi che vi piacciono che sicuramente non aiutano la perdita di peso?; quali sono  quei piccoli cambiamenti che possono premiare i miei sacrifici nel voler dimagrire?; come posso cambiare il mio modo di far la spesa al supermercato?; come posso coinvolgere i miei familiari nel percorso che voglio intraprendere? L’importante è pensare a tutte quelle cose che possono aiutarci nel raggiungere la famigerata meta: perdere peso.

2- Perdere peso in modo salutare: ecco i consigli da seguire

L’impegno che avete assunto per iniziare una vita più salutare è difficile, pesante, porterà dei sacrifici da fare e dovrete affrontare questi piccoli cambiamenti ogni giorno nella vostra vita quotidiana.

Ecco qualche consiglio per affrontare al meglio questo passo:

  1. Muoversi, muoversi, muoversi!!!

    Pensare di perdere peso solo con una dieta senza fare del movimento e dell’attività sportiva per accelerare il metabolismo e aiutare a bruciare più velocemente i depositi di grasso, non è una scelta corretta per il nostro benessere psicofisico. Bisogna passare ad uno stile di vita più attivo, introducendo piccoli cambiamenti nelle nostre abitudini come fare una camminata, andare al lavoro a piedi, al fare le scale invece di prendere l’ascensore, che ci facciano sentire più vitali ed energici giorno dopo giorno, aiutandoci ad abbandonare uno stile di vita sedentario.

  1. Ci vuole un obiettivo.

    Per aumentare le probabilità di successo di un percorso per perdere peso dobbiamo porci un obiettivo settimanale realistico da raggiungere, stimando anche il tempo e i sacrifici che comporta. Senza dimenticare che la nostra giornata non può trasformarsi esclusivamente in pensieri ossessivi da seguire ma si devono invece integrare i piccoli cambiamenti alimentari e di attività fisica nel proprio stile di vita, cercando di goderci la nostra forza di convinzione e i risultati dei propri sforzi, giorno dopo giorno.

  1. Il pasto è un rito.

    Impariamo a dedicare al cibo l’attenzione che merita. Il pasto è un momento per fermarsi, ascoltare le proprie sensazioni e prendere coscienza di ciò che favorirà il nostro benessere e di ciò che lo appesantirà. Respiriamo, mastichiamo lentamente, e assaporiamo ogni boccone. Poi, finita la nostra porzione conviene alzarsi subito da tavola: a volte il senso di sazietà subentra dopo un po’ che si è finito di mangiare, quindi meglio non restare a tavola in attesa di avvertirlo, magari continuando a mangiucchiare.

  1. Spezzate il ritmo.

    Avere fame a metà mattina o a metà pomeriggio è normale, e non conviene arrivare all’ora di pranzo o di cena affamati. Tuttavia stuzzichini salati, dolcetti o il classico caffè anziché saziarci scatenano ancora di più il nostro appetito. Ecco perché anche se siamo in giro dobbiamo sempre tenerci del cibo e delle bevande salutari a portata di mano per uno spuntino leggero ma consistente senza troppi zuccheri semplici e grassi saturi.

  1. Dormite di più e meglio.

    Per il proprio benessere fisico e mentale è importantissimo riposarsi non meno di 7-8 ore a notte. Il cibo e il sonno sono elementi strettamente correlati. Il dormire poco aumenta lo stress e il nervosismo e contribuisce ad un innalzamento degli ormoni responsabili dell’appetito e della fame, rallentando il metabolismo e contribuendo a bruciare meno calorie ogni giorno. Solo una dieta equilibrata e varia contribuisce ad aiutare a dormire il numero di ore considerate “giuste” e salutari.

    3- Perdere peso in modo salutare: come farcela

Per perdere peso in modo salutare nel tempo ci vuole una grande motivazione iniziale e una buona dose di sacrificio nel mettere in pratica tutti i piccoli cambiamenti nel nostro stile di vita che abbiamo deciso di adottare. Poi gli sforzi, le piccole privazioni, le scelte equilibrate ed intelligenti vi porteranno nel tempo a incrementare la fiducia e la stima che avete di voi stessi.

I risultati, in maniera lenta ma graduale, arriveranno e quelli saranno i nuovi stimoli che vi permetteranno di non tornare più alle vecchie abitudini. Abbiate pazienza e credete sempre fortemente in quello che desiderate.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here